CASA IN CENTRO A GRESSONEY

  • 1
  • 2. Entrata
  • 3. Scala
  • 4. Cucina
  • 5. Cucina
  • 6. Soggiorno
  • 7. Camera
  • 8. Cameretta
  • 9. Bagno
  • 10. Bagno
  • 11. Camera
  • 12. Camera
  • 13. Terrazzo
  • 15. Giardino
  • 16. Giardino
  • 17. Vista
  • 18. Vista

ID proprietà : Casa Centro (Rofono Waeg)

Vendita 280.000,00€ - Casa indipendente, Rustico
65 mq 3 Camere da letto 1 Bagno
 
 Aggiungi ai Preferiti
Stampa

CASA IN CENTRO A GRESSONEY – PORZIONE DI CASA IN ZONA CENTRALISSIMA A GRESSONEY SAINT JEAN (VIA ROFONO WAEG)

In zona centralissima a Gressoney Saint Jean si propone in vendita porzione di casa risalente agli anni ’30 con ampio giardino circostante. L’abitazione è disposta su più livelli ed è composta da entrata comune, salendo troviamo la vera e propria abitazione composta da soggiorno, cucina, un bagno e tre camere da letto. Balconcino esposto ad ovest con vista sul bosco retrostante, su “Villa Borgogna” e sul centro di Gressoney Saint Jean. Posto auto esterno.

Elegante località turistica a 1385 metri di altitudine, Gressoney-Saint-Jean è situata in un contesto scenografico particolarmente interessante per la vista offerta sul ghiacciaio del Lyskamm e sull’imponente massiccio del MonteRosa che si riflette nelle acque verde smeraldo del suggestivo Lago Gover, posto poco fuori il centro abitato. Vi sono due teorie sull’origine del nome “Gressoney”: Chrescen-Eye, piana dei crescioni, pianta molto diffusa anticamente che predilige terreni umidissimi; Grossen Eys, grande ghiacciaio, in quanto il paese si trova ai piedi di un vasto ghiacciaio. Nel 1219 si ha il primo documento nel quale appare il toponimo “Gressoney”, indicato come feudo della chiesa di Sion. Successivamente, nel 1242, Gressoney non è più documentata come alpeggio ma come luogo abitato. La percezione della montagna non era quella di una barriera tra popoli e nazioni diverse. Nel Medioevo, le Alpi non erano una frontiera: un esempio era il Ducato di Savoia che includeva Basso Vallese, Savoia e Valle d’Aosta. Ed è proprio per questo che a partire dal tredicesimo secolo popoli di origine germanica iniziarono a stabilirsi nelle vallate circostanti il Monte Rosa: in Svizzera, Piemonte ed anche nell’alta valle del Lys dove Gressoney è tra le colonie più antiche e dove ancora oggi è ben radicata la cultura e il dialetto Walser.

Per quanto riguardo lo sport… Le infrastrutture per gli sport invernali permettono a Gressoney-Saint-Jean la pratica dello sci alpino (con uno sviluppo di oltre 13 chilometri) e dello sci nordico, con un tracciato che si snoda per 25 chilometri tra boschi e magnifiche vedute sui ghiacciai. Gressoney è punto di partenza privilegiato per escursioni alpinistiche e traversate; sono inoltre possibili numerose camminate grazie ad alcuni impianti di risalita in funzione anche nel periodo estivo. Da Gressoney-Saint-Jean parte inoltre l’Alta Via n°1 della Valle d’Aosta, itinerario escursionistico che si snoda in quota e che collega Gressoney con Courmayeur.

 

Mappa